Mi chiamo Silvia Gadotti. Lavoro da oltre quindici anni come giornalista e comunicatrice, principalmente nel territorio trentino ma ho sviluppato contatti anche sul nazionale. La mia è una personalità che definirei liquida…”. Viene in mente, ovviamente, Zygmunt Bauman. che definisce con questo aggettivo divenuto famoso il nostro tipo di società in perenne, molecolare cambiamento, instabile, precaria, nell’organizzazione del lavoro, della famiglia, dei legami umani. Ma Silvia adotta la parola modificando il concetto: liquida è la persona flessibile e polivalente... comincia così la mia intervista apparsa su Trentino Mese di luglio 🙏💛 nel servizio di Renzo Francescotti... Continua a leggere
Un nuovo programma alla radio dedicato al territorio, con la mia collaborazione e conduzione. Sentieri tematici, storia e tradizioni, cultura ambientale e natura, con i consigli degli esperti della SOSAT, che proprio quest'anno festeggia il Centenario dalla Fondazione, e i canti popolari della tradizione alpina. E poi, altre voci dal mondo della scienza e della ricerca, per puntare il dito verso quegli altri grandi aspetti di educazione ambientale che tanto ci stanno a cuore... Continua a leggere
Dopo la serie per la Rai Regionale intitolata “I Quartieri di Trento”, rivolta all'evoluzione storica e sociale dei rioni del capoluogo, rivolgiamo lo sguardo oltre la cinta urbana in senso stretto. Oltre i quartieri, appunto. Perché Trento vive anche dei suoi sobborghi. In questo nuovo programma televisivo parleremo di quello che avviene fuori dalla città. Ci accompagna nella visita l'architetto e urbanista Alessandro Franceschini. La prima puntata in onda domenica 6 giugno 2021 sul canale di Rai3 Trentino Alto Adige, dalle 9.15, all'interno del contenitore Tapis Roulant... Continua a leggere
🗣🎼 TheShowMustGoOn... "Trentino, la Terra dei Cori - fra tradizione e innovazione" vi terrà compagnia fino all'inizio dell'estate. 🆕➡️ Ma attenzione! Cambiamo orario e giornata! Prendi appunti! Dal 6 aprile siamo in onda .. 👉⏰🎙ogni martedì su #RaiRadio1 dalle 13.20 circa (al termine del GR1 Nazionale). Ecco come ascoltarci... Continua a leggere
Nella vita è fondamentale prendersi delle pause. Ecco, ho deciso di prendermi il mio "anno sabbatico" e di perfezionarmi nella mia professione. "Ad honorem". Dicesi "anno sabbatico" ogni settimo anno, in cui l'antica legge ebraica prescriveva la cessazione del lavoro dei campi, il condono dei crediti e la liberazione degli schiavi ebrei; oggi, anno di congedo retribuito a cui hanno diritto periodicamente i docenti universitari per dedicarsi allo studio e alla ricerca... Ecco, questo voglio che sia il mio "anno sabbatico". Se ti interessa sapere cosa voglio fare leggi oltre... Continua a leggere
Per parlare di ambiente innevato e di sicurezza, insieme alla Struttura Programmi di Rai Trento abbiamo ideato la puntata speciale CIASPOLE 1.0, che ha visto anche la partecipazione di SAT - Società degli Alpinisti Tridentini e le Guide Alpine del Trentino. Per me la grande soddisfazione di aver potuto fare informazione su una delle cose che amo di più: la #neve, la sicurezza e la montagna. Nel filmato non si vede che avevo un sorriso da un orecchio all'altro: è coperto dalla mascherina, Ahimé!! Però siamo talmente colorati che la mascherina di Arlecchino a confronto ci fa un baffo!! Grazie a Nazario e Mario, le guide alpine, e in Casa SAT, grazie a Diego e Silvia che si sono prestati per un giorno a fare gli attori. ;) Continua a leggere
L'ambiente, la sua tutela e il bisogno di una nuova ecologia. Anche attraverso i media. L'Immagine (fotografia) e la Voce (radio) - se usati bene - sono mediatori importanti nel trasmettere conoscenza e buone pratiche. Nel rendere "semplice" e alla portata di tutti cioè che è invece complesso. Nell'aiutare a comprendere quel mondo in cui viviamo ed insegnare a prendersene cura. Immagine e Voce sono privilegiati ambasciatori di quei luoghi che ci appartengono, ma che troppo spesso ci scorrono "indifferenti" sotto il naso... Insieme al fotografo Alessandro Gruzza sono stata ospite della puntata speciale di Fotogrammi di storie, trasmissione radiofonica condotta da Fabrizio Contino Gravantes su Radio Music Trento. Parliamo di territorio, ambiente, clima, e naturalmente di come comunicare al meglio il nostro #trentinodascoprire. Per chi si fosse perso la puntata ecco il podcast... Continua a leggere
“La terra dei cori” è il nuovo programma musicale ideato della Struttura Programmi della sede Rai di Trento per il 2021, con la mia conduzione e collaborazione. Un’occasione unica, in questo delicato momento, per non dimenticarsi e far conoscere la forza e la potenza del grandissimo patrimonio canoro del Trentino. Collante tra passato e presente, il coro unisce infatti generazioni diverse che attraverso le loro voci ritrovano il piacere di stare assieme, in un luogo dove si fa formazione, ma si coltivano anche i valori dell’amicizia e della solidarietà. Saremo in onda da gennaio a fine marzo la domenica su Rai Radio 2 alle 14.00... Continua a leggere
Queste tecniche studiate alla FEM permettono un miglioramento genetico veloce, preciso, e soprattutto come quello ottenuto tramite incrocio naturale. Si preserva la biodiversità agricola e la competitività delle imprese agricole. Insieme al dottor Claudio Moser, ricercatore alla Fondazione Edmund Mach e responsabile dei settori che riguardano la Genetica, la Genomica e la biologia delle piante da frutto, proviamo a capire quali possono essere i vantaggi, anche per il nostro Trentino. Questo il mio contributo per la rivista Cooperazione Trentina nel mese di gennaio 2021... Continua a leggere
Grazie alle giornaliste, ai giornalisti, alle collaboratrici, ai collaboratori, ai fotografi e ai dipendenti del quotidiano @Trentino. Grazie per l’ascolto, per il dialogo e la collaborazione di questi anni. Grazie per avere dedicato attenzione, spazio, competenza ed energie alle segnalazioni, alle storie, alle notizie che vi abbiamo proposto di raccontare. Continua a leggere
La Bolghera, con le sue ville del primo Novecento e le trasformazioni prodotte dall’arrivo dell’ospedale: un rione nato per la borghesia, che nel tempo è cambiato. Brulicante di vita, è da sempre fulcro del mondo sportivo cittadino e con il Parco di Gocciadoro racchiude in sé un vero e proprio polmone verde per l'intera città. Inauguriamo così il nuovo anno per la Serie I Quartieri di Trento! Vi aspettiamo domenica 3 gennaio 2021 su Rai Tre Trentino Alto Adige dalle 9.15... Continua a leggere
Vi è la necessità di riportare alla luce le parole mancanti, e arricchire il vocabolario restituendogli ciò che la grammatica possiede di per sé, nascosto agli occhi di chi non vuol vedere: “sindaca” e “assessora”, ad esempio, non fanno parte della lingua corrente e troppo spesso inducono alla battuta. Però non è un problema se esistono “fioraia” e “cassiera”, che indicano professioni rispettabilissime ma lontane dalla gestione del potere. “Cameriera” sì, ma “ingegnera” e “architetta” no. Un mio contributo per Treccani.it e il colloquio con la giudice penale Paola Di Nicola Travaglini... Continua a leggere
Aprite gli occhi : le donne ci sono, in qualsiasi settore, su qualsiasi tema. Gli esperti non sono più solo uomini anche se, a parità di ruolo, continuano a guadagnare di più e anche questo è un triste gap da superare. Un panel con rappresentanti solo maschili è la fotografia di un piccolo mondo antico, di un dibattito monco, inutile, dannoso. Eppure sono ancora tanti i panel organizzati così, con uno squilibrio di genere che sa di rimozione. Ma sono anche sempre di più gli uomini che dicono no e declinano l’invito. E’ il momento di insistere. I diritti delle donne sono diritti di tutti. Il salto culturale è necessario per sradicare modelli e stereotipi che sono alla base anche della violenza di genere. Continua a leggere
Mai come in un caso come questo, costretti a "stare fermi" più di quanto non siamo abituati a fare, anche per noi addetti al mondo della comunicazione fare sapere cosa si sta facendo – in linea con le direttive – dimostra di essere trasparenti e decisi. Anche ammettendo che si lavora molto poco e non con poche difficoltà. Ma pronti a ripartire appena si potrà. In altre parole oggi #restoacasa e domani #lavoroallagrande. In questo momento così particolare mi va di condividere con tutti una bella iniziativa che è nata sul nostro territorio. L'Associazione PARTITE IVA TRENTINO consulenti e formatori è un network di professionisti e piccole imprese operanti nel Trentino Continua a leggere
Ebbene sì, la vela è una mia grande passione. Assolutamente in linea con quello che sono. E poco importa se le teorie "dicono che lavoro e passioni sono due cose da tenere distinte". Quindi, niente: qui posso farmi conoscere per quello che faccio e che sono. In questa intervista che ho realizzato per il mio blog "Parabordando" il navigatore oceanico #GaetanoMura si racconta, come uomo e come scrittore: parla di sé e della sua vita, del suo primo libro e, tra una parola e l'altra, ci dilunghiamo anche su quel turismo che sta cambiando e di una sensibilità ambientale che è dovere di tutti recuperare... E' un libro "Le Sirene hanno smesso di cantare" che mi sento di consigliare a tutti, velisti e non velisti. Continua a leggere
Le capacità specchianti delle superfici lacustri, racchiudono qualcosa di eccitante. Tanto che da sempre gli artisti ne rimangono affascinati e ne fissano i molteplici aspetti, le forme e i colori e soprattutto la luce. Nell'ultima puntata Specchiarsi in Trentino, che chiude il ciclo dei mesi estivi, insieme allo storico Pietro Marsilli andiamo a curiosare nelle epoche passate, portando alcuni esempi dello stretto connubio tra specchi d'acqua del Trentino e arti figurative... Continua a leggere
Da anni città a vocazione universitaria, Trento primeggia in molte delle classifiche nazionali relative alla qualità degli Atenei. Il rapporto con Trento è forse la più importante chiave di lettura per spiegarne il fenomeno: città e Università sono infatti legate da un connubio sinergico, fatto di tradizione e innovazione. Per… Continua a leggere
ll territorio dell’Altopiano di Piné e della Valle di Cembra è costellato di ben sei specchi d’acqua, tutti balneabili, e incastonati in una vegetazione rigogliosa. I laghi della Serraia, delle Piazze, delle Buse sull’Altopiano di Piné e poi Santa Colomba, Lases e Lago Santo in Valle di Cembra, sono l’ideale per una pausa la sole, per chi ama la pesca, ma anche per chi ama gli sport acquatici. Passeggiate panoramiche e ben segnalate da percorrere a piedi, in mountain bike o a cavallo permettono di andare alla scoperta degli angoli più caratteristici. La curiosità? Al Lago di Santa Colomba c'è uno dei tanti “rospodotti” presenti sul territorio, un canale sotterraneo che collega il bosco allo specchio d'acqua per garantire l'attraversamento evitando il seppur ridotto traffico di macchine e mezzi.... Continua a leggere
Quando si sciolgono le nevi, il lago di Erdemolo assume una caratteristica forma a cuore, specie a primavera, perfetto esempio di come la natura si diverta a creare forme suggestive nelle superfici lacustri. Da questo specchio d'acqua nasce il torrente Fersina che, dopo aver percorso la Val dei Mocheni, raggiunge Trento e quindi il fiume Adige scavando e modellando la Forra di Ponte Alto. E poi, come altri laghetti alpini, è tappa prediletta per le migrazioni di specie alate acquatiche: un esempio è la Volpoca... Continua a leggere
Se pensiamo che i trentini sono più che altro comunità montana, non certo marina o lacustre, pur avendo sul territorio quasi 300 laghi di ogni forma e dimensione... curiosità sorge spontanea sapendo che proprio al Lago di Ledro i nostri antenati dell’Età del Bronzo avevano stabilito il proprio insediamento su palafitte. E non a caso avevano scelto questo delizioso posticino... Ma ve lo siete mai domandati "Come mai?". Ce lo hanno raccontato i nostri ospiti e abbiamo scoperto che in un certo senso il villaggio su palafitte rappresenta un primo preistorico esempio di necessaria convivenza con il "climate change" dell'epoca... Continua a leggere
Immergersi nelle pagine di Misteri, avventure e magiche creature - La valle di Fassa tra fantasia e realtà, scritte da Alberta Rossi (edito da Curcu Genovese, 2019, versione italiana e ladina), scrittrice originaria della Val di Fassa e attiva anche nell’Istituto Culturale Ladino “Majon di Fascegn” (Vigo di Fassa), vuol dire fissarsi con il naso all’insù e con la bocca aperta in un mondo di fiabe e leggende popolate da streghe, stregoni, draghi, animali del bosco e creature magiche come le vivènes, i salvans e le bregostènes... Una piacevole lettura per l'estate e un modo differente per conoscere la linguistica ladina. Su Treccani.it il mio contributo Continua a leggere
Se c'è un territorio che amo particolarmente in Trentino - uno dei tanti ;) - è la Valle dei Laghi, dove è l`acqua a dominare il paesaggio. Clima mite grazie all'influsso del Lago di Garda e paesaggi variegati e lunari, come l'oasi naturale e protetta delle Marocche. Lungo il percorso informativo potete imbattervi anche nelle orme lasciate da antichi dinosauri… Continua a leggere
Un talk scientifico all'aperto per parlare di ambiente, che tanto ci sta a cuore, e di cambiamenti climatici. Il tema è di grande attualità: le masse di ghiaccio, le riserve d’acqua dolce e la biodiversità in alta quota sono termometri del riscaldamento medio globale, testimoni dell'impronta sempre più massiccia dell'uomo sull'ambiente. Lunedì 17 agosto dalle 20.30 sono insieme ai ricercatori del Muse, il Museo delle Scienze di Trento: #MarcoCantonati, esperto di alghe, #MauroGobbi, studioso degli ambienti estremi ed organismi d'alta quota e il glaciologo #ChristianCasarotto. Vi aspettiamo! Ascolto gratuito ma con prenotazione, per questioni organizzative. Leggi oltre per saperne di più... Continua a leggere
Da piccolissima adoravo i pesci rossi delle fiere, quelli che vinci tirando la pallina o pescando i cigni nella vaschetta. Li guardavo cercando di capire cosa pensassero quegli esserini colorati chiusi in una bolla, così innocenti e spauriti che ispiravano una innata simpatia. Ma anche malinconia. Non sono mai stata capace di prenderne uno. E forse è stato meglio così... Scoprendo i laghi trentini, nella trasmissione alla radio "Specchiarsi in Trentino" mi è venuto naturale tornare a pensare a quei momenti d'infanzia. E pensando ai pesci, ecco quello che vorrei condividere con voi e che io stessa ho imparato grazie al contributo di molti ospiti. Continua a leggere
I quasi 300 laghi presenti sul territorio della provincia di Trento sono davvero un importante patrimonio naturalistico ed ecologico. Assolutamente da tutelare. L'ho capito nelle mie interviste e nell'incontrare gli ospiti di Specchiarsi in Trentino, la trasmissione in onda alla radio, una guida curiosa agli Specchi d'acqua sul territorio... Continua a leggere
Per il Trentino laghi, torrenti e sorgenti entrano di diritto nella cornice del panorama. Ce ne siamo accorti? Forse siamo talmente presi dalla nostra quotidianità che non sentiamo nemmeno il rumore dell’acqua che scorre e rimbalza tra sassi e rocce. Eppure, di fronte all’elemento liquido, sarebbe meglio sospendere la nostra corsa contro il tempo, e utilizzare l’acqua come uno specchio. Non certo per fare come Narciso, innamorato perdutamente del suo riflesso nella polla d’acqua. In questa calda estate facciamo un tuffo nei laghi trentini con la nuova trasmissione alla radio dal titolo SPECCHIARSI IN TRENTINO – Storia e opportunità dei laghi di montagna. Dal 1° luglio ogni mercoledì alle 13.40 su Rai Radio 1... Continua a leggere